Festa De Noantri. A Roma i Magnifici 7

Domenica 23 Luglio 2017.

Alle ore 6.30 di una delle tante torride domeniche di questa interminabile estate italiana poteva mancare il solito gruppo di ostinati, tenaci,indomabili atleti della PR che portano la nostra maglia in giro per il mondo?

Certo che no, perciò si parte alla volta di Roma capitale con 6 atleti per partecipare alla “Corsa de Noantri”, una corsa dalla tradizione recente, alla quale ho già partecipato in passato e legata ai festeggiamenti che il rione Trastevere dedica alla “Madonna fiumarola”. E’ una corsa breve, che propone una sola salita progressiva di circa 1,7 km e la cui attrattiva principale (l’unica) consiste in una bella veduta che dalla passeggiata del Gianicolo si stende sulla Roma antica e monumentale.

Arrivati sul posto troviamo la gradita sorpresa del nostro atleta Piermaria che correrà insieme a noi partiti da Palestrina. Breve riscaldamento (e ti credo!) e in fila dietro l’arco. Fortunatamente la partenza è stata prevista per le 9.00 ma la temperatura è già alta lo stesso. Solita partenza molto stretta ed all’inizio è più una camminata veloce e ci vogliono alcune centinaia di metri per trovare gli spazi giusti.

I nostri leprotti mostrano subito una bella gamba e già all’inizio della gara sono in buona posizione, io faccio gara di coppia con Tiziana ed affrontiamo la salita con una certa prudenza. Ci godiamo per qualche istante il passaggio dalla terrazza sul Gianicolo e poi giù verso il lungotevere costeggiando Regina Coeli. Il tempo di scurvare a gomito e risalire sulla strada e si affronta l’ultimo rettilineo. Io e Tiziana chiudiamo in poco più di 38, i nostri compagni hanno già chiuso da un po’ i 7 km ufficiali della gara (in realtà nettamente di meno). Bella prova in particolare della nostra new entri Gianluigi Leotta che stampa un probante 26.45 e 64° assoluto, ma ottime prove anche di Marco Frattarola con un bel 29.16 ed a seguire ad intervalli di un minuto uno dall’altro il “canaccio” Ferracci e l’indistruttibile Rampini. Un bel 33 e spicci anche per l’abbronzato Piermaria.

Che dire, un’altra bella domenica di sport per il gruppo PR ma permettetemi un’osservazione. Sono rimasto abbastanza sorpreso dalla tutto sommato ingiustificata partecipazione a questa gara che ha visto ben 573 classificati, considerato anche lo scarso supporto dell’organizzazione, il ristoro finale pressoché mancante ed il pacco gara oserei dire ridicolo a fronte di una quota di 10 euro per una gara di 7 km scarsi e nemmeno 1 dico 1 premio di categoria o di società.

Che differenza con la nostra splendida gara, la Palestrina Archeologica di appena 15 giorni fa dove siamo riusciti a premiare i due terzi degli atleti che ci hanno onorato con la loro presenza e generosamente persino società che da regolamento non avevano raggiunto il numero minimo degli atleti.

Non c’è dubbio, in questo mondo dell’atletica c’è chi furbescamente specula; noi no, ma state tranquilli che da ora in avanti terremo gli occhi bene aperti per tutelare al meglio il nostro gruppo e le nostre iniziative sostenendo solo quelli che a loro volta ci sosterranno.

Un caro saluto a tutti dalla vostra Tartaruga Ninja