Belle, simpatiche, sorridenti e inarrestabili. Lasciatemelo scrivere ma questa volta i fantastici 14km e 800m di sali e scendi della X Milia, la gara che porta alla Mezza di Roma Ostia, si sono tinti di rosa.
Grande risultato delle atlete della PR femminile con Linda Tomassi che si impone tra le prime della categoria F35 con un personale di massimo rispetto 1:06:51 (e pensare che a dicembre si è presa un momento di stop perché si sentiva sottotono) e la sottoscritta “che arranca ma non molla” e si è piazzata alla 3 posizione con 1:11:01. Grande risultato anche per la neo arrivata Diletta Magistri 1:13 e delle super donne Clarissa Pennacchi 1:21 (buonissimo il biscotto che mi ha offerto prima della gara!) e Simona Caponera 1:14:31 in preparazione per la Maratona di Roma di Aprile!

Gara di livello, quella di questo anno, che ha visto la partecipazione di oltre 2500 atleti provenienti da tutta la regione, nonostante un tempo che non prometteva assolutamente. Niente pioggia fortunatamente alla partenza, tanto vento e molto entusiasmo con tanto di riscaldamento di gruppo capitanato dai grandi Massimiliano Fontana che ha chiuso in 55:29 e Antonio Casale 58:55. Chapeau per Gianluca Cetorelli che ha aggiunto ai 15km (58:36) ulteriori 5km di riscaldamento e 6km di defaticante! Non sarà anche lui propenso a partecipare alla Maratona? Certo che sì! Spettacolare il super Marco De Rosa (1:05:18) che crede di essere ad agosto e continua impavido a correre con la canottiera (per i primi dieci minuti fuori da gazebo non disturbatelo perché a rischio assideramento). Fenomenali anche Marco Sbardella (1:03:18) e Matteo Blundo (1:05:21) che per percorrere tutti questi km non hanno tirato giù un goccio di sudore....ovviamente per loro era una passeggiata! Ottima gara per il super Piermaria Antonioni (1:06:04) che non si vede, non si sente e non parla ma fa risultato! Bravo così! Almeno uno serio! Bene anche il Tonino Piras (1:19) l’uomo gazebo che con un tocco (e grazie alla altezza che madre natura ha donato) monta il gazebo al solo pensiero! Spettacolare il presidentissimo Peppe Casale (1:29:32) che con il vento, il gelo, il sole e la pioggia è sempre presente. E due paroline per Marco Cenci non le mettiamo? Eroe della giornata che nonostante il ginocchio gli dicesse di non correre sin dalla partenza ha portato a termine la gara con 1:26:10 e si è beccato anche la morale (consiglio) dall’uomo che corre tutte le gare del mondo Cetorelli di non esagerare quando si è all’inizio! Della serie Cenci stai sereno!

Archiviata con successo la X Milia ci prepariamo per l’atteso evento dell’anno. Squadra che vince non si cambia - direbbe qualcuno - e infatti questa sarà solo un pezzo di squadra che tra due settimane sfiderà la Colombo per arrivare da Roma a Ostia. Ad maiora! Never Give Up

Moni

Palestrina Running. La X Milia si tinge di rosa