CMSbots Regolamento CMSbots

CMSbots

Come ogni anno, anche nel luglio 2019 si terrà la Palestrina Archeologica, la gara podistica organizzata con la collaborazione della Pro-Loco di Palestrina e il patrocinio del Comune di Palestrina.

La gara competitiva di corsa su strada, sulla distanza di km 9 circa, si snoda lungo le vie del centro storico ed è aperta ad atleti/e che abbiano compiuto il 18° anno di età, tesserati/e Fidal e ad Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal Coni, in regola con il tesseramento 2019 e con le normative vigenti. Dopo aver superato, nel 2018, quota 500 iscritti si punta a crescere ancora.

La Palestrina Archeologica prende il nome dalle numerose ricchezze artistiche ed archeologiche presenti in città. Il percorso è variabile nella sua altimetria, seppure non impegnativo, e sicuramente intrigante lungo tutto il centro storico: piazza Regina Margherita, Corso Pierluigi, via del Tempio, via Alcide De Gasperi, giro di boa in Piazzale Kennedy, abituale e panoramico luogo di ritrovo dei giovani di Palestrina e dintorni, per scendere verso Santa Lucia e affrontare il lungo rettilineo in leggera e costante pendenza, sulla storica via degli Arcioni, costeggiando i giardini del Parco Barberini, l’area archeologica del Propileo per transitare su viale della Vittoria, piazza Santa Maria degli Angeli, via Anicia e tornare in piazza Regina Margherita.

Apprezzata novità del 2018, che verrà ripetuta e migliorata nel 2019, la gara non competitiva di 3 km aperta a tutti.

Video - Palestrina Archeologica 2018

Nel cuore di Palestrina, goditi la magia della Palestrina Archeologica, la gara di 10km più spettacolare dell'estate......
Volantino Regolamento Iscriviti Verifica Iscrizione

 

 

 

Un sogno “losco” lungo 100km

100km, una distanza immensa per la mente umana che è abituata a pensare in termini di fatica e sudore, una distanza piccola se porta al coronamento del sogno di una vita. E quel sogno ha preso forma sotto il traguardo che segnava 12:34:22. 100km, un sogno nel cassetto, il coronamento di tanti anni di corse e km, da dover tirare fuori in questo anno un po’ speciale, perché in fondo – diciamo la verità - i sogni non sono fatti per restare nascosti ma per essere realizzati.

Pescara 2018: dieci volte 21,097km

Era novembre 2016 quando decisi per la prima volta di cimentarmi in una distanza maggiore dei 10000 metri. Ne avevo sentito parlare mille volte, ma prima di allora la mia mente non aveva mai pensato che le mie gambe potessero fare questa impresa. Un po’ per pigrizia, un po’ perché ancora non avevo ben chiaro l’obiettivo delle mie corse. Non ci pensavo per niente. Poi è arrivato novembre, il freddo, l’idea di una trasferta, gli amici a Verona ed ecco la mia prima mezza maratona. Esperienza bella, divertente, perfettamente ragionata e chiusa con un tempo di 1h56.

Campestre Oasi di Ninfa: ci vuole il cognome adatto

Dopo tante giornate di pioggia ecco finalmente un sabato di sole, un sabato di caldo, forse anche troppo. Una sparuta pattuglia targata Palestrina Running, Diletta, Marco D.R. e Sandro, si ritrova in quel gioiello della natura, opportunamente battezzato col nome di Oasi di Ninfa, dove si disputa la XVII edizione dell'omonima campestre.

Palestrina in movimento

L’evento “PALESTRINA IN MOVIMENTO” in programma per domenica 6 maggio 2018 sarà caratterizzato da 3 ore di fitness, musica, cultura e movimento all’aria aperta. Un’occasione per bambini, famiglie, ragazzi e chiunque voglia trascorrere una mattinata diversa all’insegna del benessere e del movimento.

Grazie alla collaborazione dell’associazione Articolo Nove, Le Nove Muse e grazie all’Archeologo dell’università La Sapienza di Roma, Andrea Fiasco, percorreremo le strade della cittadina unendo il fitness alla storia della bellissima Praeneste.

La prima maratona non si scorda mai

La sofferenza è stata tanta ma la soddisfazione, per aver portato a termine la mia prima Maratona, sicuramente molta di più. Dopo la sfida personale del 2017, quando decisi di correre la Roma-Ostia, come prima Mezza maratona, nel 2018 ho voluto alzare il tiro e, a metà gennaio (dopo settimane di scarsa attività), ho iniziato la preparazione per la 42K di Roma. Il tempo non era tantissimo (meno di tre mesi) ma la voglia c'era tutta.

Roma Appia Run e non solo

Una domenica all'insegna della poliedricità per la Palestrina Running con i suoi atleti che sono presenti su più fronti, così come si conviene alle squadre di rango: Simona Rocchi, come consuetudine, è presente alla Half Marathon di Firenze e la chiude con lo splendido tempo di 1h 38' 36"; Fausto D'Onofrio è invece a Pescara per la Vivicittà, 12 Km. portati a termine con un ottimo 58' 52"; Mario Ferracci corre a Rieti, addirittura la 50 km.

Dentro la Maratona di Roma, le sensazioni di un intruso

Stavolta la Maratona, la regina delle gare, il sogno di tutti i runners, ce l'avevamo a pochi chilometri da casa, a Roma per l'esattezza, nella sua XXIV edizione. E se per molti questo sogno si può avverare e si avvera, per altri, come il sottoscritto, resta una "mission impossible"; tuttavia, pur di esserci, avevo dato la mia disponibilità per dare una mano, qualora fosse servito, negli ultimi chilometri.

Monterotondo: cross a base di pioggia su base di fango!

5km dai non sono niente! Non dite mai queste parole quando vi alzate la mattina e trovate un cielo nero, un diluvio universale sulla Salaria e decidete di andare a Monterotondo a fare il 7 Cross valle dell’Aniene. No! Non lo fate perché troverete davanti a voi pioggia battente, fango, fango e tanto fango ancora. Sì esattamente: quella sorta di soluzione terra e acqua che, bene che vada, ti insegna a fare la spaccata alla tenera età dei 35! Ovviamente io sono andata!